Blog

Benitses

BENVENUTI A BENITSES, CORFU

Siamo orgogliosi di presentarvi una breve descrizione della pittoresca cittadina di Benitses, a 12 chilometri da Corfù. L’aria profuma di salsedine e le persone sono accoglienti e amichevoli con i visitatori. Il bianco delle case fa a gara con le spiagge acciottolate per brillare di luce. I colori dei muri delle case vengono sottolineati dai raggi del sole, mentre placide viti pendono da porte e portoni, godendosi lo spettacolo. Benitses è il miglior esempio di cultura corfiota ed è ricco di specialità culinarie, paesaggi naturali verdeggianti ed il continuo e rilassante mormorio del mare.

Benitses
L’acqua del mare di Benitses è un arcobaleno di colori e lascia intravvedere il fondale acciottolato. La linea che il mare dipinge all’orizzonte si tinge di blu scuro ed abbraccia le montagne lontane. Tutti i viaggiatori rimangono estasiati di fronte e questo spettacolo della natura: pochi secondi durante i quali il loro sguardo si perde nell’immensità dell’infinito blu che li circonda. A Benitses non esiste la fretta. Tutto il paesino si muove come un sol uomo, stregato da un tramonto mozzafiato. Ogni persona trae beneficio dagli infiniti attimi donategli dalla natura che la circonda. Il chiacchiericcio delle persone si perde nel dedalo di vicoli e viuzze che disperdono preoccupazioni e fondono la felicità delle persone con i sospiri del mare.

Nonostante siano rimaste molto forti le tradizioni religiose locali, il turismo ha portato anche a Benitses un tocco di modernità: vicoletti pittoreschi convivono infatti con strade moderne. Colorate casette stuccate di colori pastello, strizzano l’occhio a nuove costruzioni da poco terminate. E’ esattamente questo connubio fra antico e moderno, che spinge moltissimi turisti a visitare questo nostro particolare paesino.

Questa pagina è proprio stata pensata per guidar la vostra fantasia e curiosità affinchè un giorno decidiate di venir a fare una visita nella nostra piccola Benitses, e possiate sfruttare al meglio questa vostra esperienza, essendo ospiti del nostro Hotel, così da poter condividere con più persone possibili la vostra avventura.

Breve storia di Benitses

Benitses risale al 13esimo secolo: un villaggio di pescatori, incastonato fra rigogliose montagne e l’azzurro mar Ionio.

Il paesino è uno dei più conosciuti grazie al paesaggio naturale in cui è immmerso e per il fatto di essere uno dei più tradizionali dell’isola, a soli 12 chilometri dalla cittadina di Corfù, ed a 9 dall aeroporto di Ioannis Kapodistrias. Per questo motivo decine e decine di turisti vengono attratti da questo concentrato di natura e vitalità.

Benitses
L’acqua delle cascate che scende placida dalle montagne circostanti, Aghii Deka e Stavros, disegna due fiumi che scorrono a valle e danno il nome al villaggio. Benitses infatti deriva da PINIO, dal greco antico: luogo caratterizzato da due fiumi e ricco d’acqua. Nel passato, molto prima della conquista romana, questo luogo era abitato, proprio per la sua abbondanza d’acqua e, per questo motivo, gli antici romani vi stabilirono in seguito i loro bagni termali: ancora oggi se ne possono ammirare le rovine ben conservate.

Grazie alla bellezza di Benitses e dei suoi dintorni, molti tour operator britannici negli anni 70 comiciarono a promuovere questi splendidi luoghi e presto questa zona si trasformò in una meta obbligata per i giovani inglesi in cerca di divertimento e relax. Folti gruppi di adolescenti si riversarono sulle spiagge e nelle città, coinvolgendo gli abitanti del luogo e portando con sè voglia di fare festa e di abbandonarsi sulle bianche spiagge, dopo aver vissuto l’intensa vita notturna. Purtoppo gli abitanti di Benitses non furono così entusiasti di queste nuove migrazioni estive e ciò portò astio nei confronti dei turisti, fino a che l’industria ittica, cessò di esistere. I nuovi usi e costumi occidentali ed incentrati sul guadagno e sul profitto, abissarono i valori sani e tradizionali dei cittadini di Benitses, trasformando ogni loro azione in una strategia per produrre denaro e fare soldi, cercando di sfruttare il più possibile quel mondo occidentale che aveva snaturato il loro naturale ritmo di vita.

Le spiagge di Benitses

Nonostante Benitses abbia perso la maggior parte della popolarità e dei turisti che averva guadagnato fra gli anni 70 ed 80, resta ancora oggi una gettonata meta di turismo.

I segni del passato boom sono visibili attraverso le grandi costruzioni vicino alla spiaggia. Attualmente Benitses è un paesino che sta cercando di dare valore all’attuale turismo, diverso da quello passato ma comunque considerevole, cercando di non dimenticare mai i valori basilari e la propria cultura. L’industria ittica ha riguadagnato popolarità a livello locale ed i turisti possono oggi ammirare i pescatori che ogni mattina salpano verso il mare aperto in cerca di pesce, con le loro barche colorate. Vivaci e profumate bancarelle vengono esposte lungo la strada ed il pesce migliore, appena pescato, può essere gustato da tutti nel conosciuto ristorante di Benitses.

Uno dei vantaggi che offre la cittadina di Benitses è proprio l’atmosfera di pace che difficilmente si può trovare in altri luoghi, soprattutto durante la stagione estiva. Chiunque sia alla ricerca di pace, serenità, relax e natura, è arrivato nel posto giusto. Le spiagge sono il miglior luogo di relax e l’Hotel Bella Vista è situato proprio a due passi da una di esse, ed è il luogo perfetto per il riposo della mente e dello spirito, il quale è lo scopo della maggior parte delle persone in vacanza. La varietà di pesce e cibo tipico offerto a Benitses è un altro dei suoi maggiori vanti. In alternativa, i nostri ospiti possono beneficiare di una vasta gamma tipi diversi di nutrimento come per esempio kebab, carne alla griglia, cucina tradizionale greca, crepes, pizze, gelati e molto altro.

La vita notturna non è certo una delle principali caratteristice di Benitses, anche se ci sono un paio di bar e locali piuttosto attivi. Kavos o Corfù sono mete perfette per sfruttare al meglio la vita notturna dell’isola e sono facilmente raggiungibili da Benitses grazie a autobus o auto a noleggio o auto proprie. A Benitses, per lo shopping diurno, ci sono molte boutiques o negozi di souvenirs con prezzi ragionevoli.

Benitses è soprattutto rappresentata dalla natura che la circonda. Dal paesino ci sono sentieri che conducono alle cascate e da lì, direttamente alla cima della montagna. Per arrivare in cima bisogna passare attraverso foreste di ulivi e vasti aranceti che donano al luogo la brillantezza del sole. In cima alla montagna ci sono piccoli monasteri immersi nel verde e l’aria profuma di fiori. I turisti che si avventurano fin sulla cima provano l’ebbrezza di fare un tuffo nel passato ed assaporrare le origini della piccola Benitses. Questi percorsi regalano una vista magnifica, e possono essere fatti sia a piedi che in bicicletta, a seconda della prestanza dei nostri gentili ospiti. Portata a termine l’apparente camminata disumana si arriverà quindi in cima alle montagne di Stayros e Aggii Dekka e si rimarrà senza fiato grazie alla vista dell’intera isola, sia del versante ovest che di quello ad est.

Turismo

Turismo responsabile e Benitses

Il turista medio è sempre attento alla preservazione della nostra cittadina che comunque si sta adattando bene alle ondate di persone che cambiano nel tempo. Ognuno di voi dovrebbe sentirsi responsabile della preservazione e del rispetto del luogo in quanto bellezza naturale. La storia e l’eredità che stanno dietro la creazione di Benitses è importante che non vadano perse. La parola chiave è attualmente EcoTurismo, cioè un modo di vivere il luogo, stando comunque a contatto con la popolazione locale, rispettando la natura e avendo cura di ogni cosa che ci viene donata. Noi stessi siamo convinti che questa sia la soluzione migliore affinchè la nostra realtà e le nostre tradizioni possano continuare a vivere nel tempo, senza essere sostituite o senza andar perse.

Spiagge Bandiera Blu a Benitses

Le spiagge etichettate con Bandiera Blu sono

spiagge internazionalmente riconosciute per la loro qualità dalla FEE, cioè la fondazione per l’educazione ambientale. Gli standard che ogni spiaggia deve avere per ricevere questa etichetta sono piuttosto specifici e comprendono: qualità dell’acqua, educazione ambientale, gestione dei rifiuti e dell’ambiente naturale, protezione e pianificazione delle coste e sicurezza. La nostra acqua a Benitses è sempre stata premiata dalla FEE per la sua limpidezza e trasparente purezza.

Le spiagge di Benitses

sono fatte da sabbia bianca, o ciottoli o ghiaia. I bar locali spesso offrono, con una consumazione, sdraio e ombrelloni. Le sdraio possono anche essere noleggiate in specifici esercizi commerciali ed i loro prezzi variano dai 2 ai 3 euro, in base alla stagione. I turisti possono anche provare alcuni sport acquatici o noleggiare imbarcazioni varie.

Paesaggi e percorsi consigliati

Benitses offre una varietà di attività differenti, per fare in modo che I nostril ospiti non si annoino mai. Di seguito, una lista di luoghi imperdibili ed interessanti per stimolare la vostra curiosità:

Benitses
Questi luoghi sono di solito I più apprezzati da tutti I turisti:

Eventi locali e feste a Benitses

Il 5 giugno: La semi marathona di Achille

(10.000 metri) con partenza alla scuola di Kynopiastes, passando per la cittadina di Achilleo, ed arrivo alla piazza di Benitses. La maratona è aperta a tutti, indipendentemente da età e nazionalità ed è perciò molto famosa anche a livello internazionale. Durante la maratona ci sono spesso balli, musica e performance di attori e cantanti locali. Per ulteriori informazioni, consultate questo link: here

21 e 22 giugno: San Giovanni e festa di mezza estate

Durante questi 2 giorni vengono accesi 3 fuochi e la tradizione insegna che ci sono persone che devono saltarci attraverso, in segno di purificazione, essendo il fuoco considerato elemento purificatore. Ogni persona che desidera saltare attraverso il fuoco deve indossare corone di rami d’ulivo, benedette da San Giovanni. Una volta passati attraverso il fuoco, gli impavidi devo gettare la loro corona nel falò per scacciare i cattivi spiriti. L’evento è accompagnato da musica instrumentale e tutto il pomeriggio ci sono musica dal vivo, cibo greco, danze e bevande offerte dai locali. E’ questa una delle feste più grandi e famose dell’isola, grazie alla quale molti turisti sentono davvero di essere parte della tradizione locale.

16 e 17 luglio: Festa del patrono di Santa Marina di Benitses.

La chiesa fu costruita in riva al fiume che passava per la cittadina ed oggi ospita la festa del patrono: si celebra la santa messa con musiche folkloristiche e danze tipiche, fino a mattina inoltrata. Questi due giorni sono un occasione d’oro affinchè gli ospiti vengano interamente catapultati nella vera atmosfera di Benitses.

25 e 26 luglio:Monastero di san Paraskevi a Benitses

I cittadini di Benitses, il giorno prima delle celebrazioni, preparano pane dolce, benedetto dai parroci locali, e acqua santa raccolta dalla fonte di un antico monastero. Durante il pomeriggio viene grigliata della carne con cui si preparano piatti tipici, come per esempio il Souvlaki: tutti i partecipanti vengono poi invitati a mangiare assieme ai cuochi. Il 26 viene celebrata la messa proprio nel monastero situato sulla montagna da cui si può ammirare un paesaggio incredibile ed avere una spettacolare vista sul mare.

Agosto: Si svolge, durante questo mese

il festival delle Sardine, in onore del passato di Benitses, come villaggio di pescatori, il quale beneficiava soprattutto dell’abbondanza di questi pesci. Il giorno del festival, vengono cucinate una grande quantità di sardine ed il tutto viene accompagnato da musiche e danze tipiche. Quest’evento però non viene svolto ogni anno e perciò, i visitatori interessati devo verificarne l’attuazione attraverso la propria agenzia.

Piscina Barracuda

Elli e Marina sono due sorelle che mettono a disposizione la loro piscina privata. Chiunque voglia usufruire di essa può pagare 2 euro oppure comprare una bevanda o uno snack ed entrare gratuitamente. In generale è molto frequente a Benitses, trovare spiagge o piscine che permettono agli ospiti di entrare gratuitamente, dopo aver consumato bevande o snacks.

Bambini e Benitses

Benitses è una città che si adatta moltissimo ad accogliere famiglie ma soprattutto bambini. La cittadina non è certo il centro delle vita notturna ed è quindi molto più sicura, rispetto ad altre cittadine corfiote. La piazza principale è un luogo di ritrovo dei bambini locali perchè vi è stata costruito un parco giochi nel mezzo. A Benitses le persone non chiudono a chiave la porta di casa e lasciano che i loro bambini corrano sicuri e felici, per le vie della città.

Trasporti

Gli autobus per raggiungere la città di Corfù, conosciuti come Autobus Blu, passano molto spesso, più o meno ogni ora durante l’estate, e le fermate sono molto vicine al nostro Hotel. Ogni 2 o 3 ore ci sono invece gli autobus per il sud dell’isola.

 

Speriamo che questa pagina vi abbia invogliato a raggiungere Benitses per passare la vostra vacanza con noi, all’ Hotel Bella Vista. Il nostro mare cristallino, con le sue spiagge acciottolate, e le nostre montagne vi daranno il benvenuto e vi permetteranno di svolgere numerose attività o semplicemente di rilassarvi e godervi il vostro soggiorno. Le nostre festività ed i nostri eventi vi porteranno a scoprire il nostro piccolo mondo ed a sentirvi parte di un “tutto”, che vi renderà orgogliosi di aver scelto Benitses, ma soprattutto di aver scelto il nostro Hotel Bella Vista. Vi preghiamo di contattare il nostro hotel per avere ulteriori informazioni o per prenotare la vostra vacanza. Speriamo di poter condividere con voi questa nostra particolare realtà. Il nostro staff vi augura un buon viaggio!